Skip to content

FOTUN.INFO

Amici delle Nazioni Unite. Condividi i tuoi file con gli amici

RICARICA CARBOIDRATI SCARICARE


    Nei 3 giorni di scarica occorre ridurre progressivamente i carboidrati, Ma quanti carboidrati occorre mangiare per una ricarica ottimale?. Nei giorni di scarica ci saranno pochi carboidrati nell'alimentazione, mentre nei giorni di carica ci sarà un'apporto più elevato. I giorni. Come noterete la dieta di scarica si distanzia poco da quella sopra delle prime 4 settimane ma occhio che se la dieta e' stata variata poco in parallelo ho. Ci sono molte varianti e tu non specifichi bene cosa intendi per carica'scarica due giorni tre. una fotun.info linea generale(molto) i. utilizzare la scarica di carboidrati per ricaricare il corpo di glicogeno ed energia.

    Nome: ricarica carboidrati re
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:19.83 MB

    RICARICA CARBOIDRATI SCARICARE

    Forum Nuovi Messaggi Cerca Media Nuovi media Nuovi commenti Cerca media. Training Camp. Cerca solo tra i titoli. Cerca Ricerca avanzata Ovunque Discussioni Questa Sezione Questa discussione. Cerca Advanced Nuovi Messaggi. Creatore Discussione teo89 Data di inizio 11 Gennaio

    Cerca Advanced Nuovi Messaggi. Creatore Discussione teo89 Data di inizio 11 Gennaio JavaScript è disabilitato. Per una migliore esperienza di navigazione attivalo nel tuo programma o nella tua app per navigare prima di procedere. Forum Allenamento Alimentazione e biomeccanica. Via alla pagina. Ciao a tutti. Sull ultimo numero di ciclismo si parla della carbo-load un metodo per aumentare i risultati di prestazioni intense prevenendo l'impoverimento delle scorte di glicogeno a livello muscolare.

    Clodovico Mago di Otz. Una pratica obsoleta, da anni Veniva usata dai fondisti, per dire al tempo di de zolt, e anche dai maratoneti Premessa generale Durante lo sforzo atletico, il fisico utilizza un carburante che è dato sempre da una miscela di carboidrati e grassi. Maggiore è l'intensità, maggiore sarà la percentuale di carboidrati; minore è l'intensità, minore sarà la percentuale di grassi.

    Non potrà mai essere solo carboidrati o solo grassi. I carboidrati utilizzati sono in particolare il glicogeno e il glucosio: qualsiasi tipo di carboidrato introdotto con l'alimentazione viene convertito in glucosio ematico o in glicogeno epatico o muscolare; il glucosio è presente sempre e solo nel sangue; il glicogeno è stoccato nel fegato o nei muscoli. Altrimenti, se non viene usato subito a scopo energetico, viene trasformato in grasso.

    Definizione ragionata

    Per "carico di carboidrati" si intende una strategia alimentare che consente di accumulare la massima quantità possibile di glicogeno muscolare ed epatico pre gara o pre allenamento performante. Qual è l'utilità? L'utilità consiste nel fatto che, con il massimo carico di glicogeno, l'atleta potrà terminare la gara o gran parte di essa facendo affidamento solo sulle proprie scorte, senza essere costretto ad alimentarsi in gara: infatti, l'alimentazione in gara sottrae energie allo sforzo fisico; la digestione è un dispendio di energie, oltre che sottrazione di circolazione sanguigna ai muscoli per via del sangue che deve essere convogliato allo stomaco e all'apparato digerente per la digestione.

    Qui entra in gioco la potenza lipidica del soggetto, cioè la capacità di bruciare una elevata percentuale di grassi ad intensità medio - alte NON è semplicemente la capacità di bruciare più grassi.

    Guarda questo:EQSL SCARICARE

    Più è alta la potenza lipidica del soggetto, maggiore sarà la percentuale di grassi utilizzata ad una determinata intensità e minore sarà quella di glicogeno: di conseguenza, il glicogeno si esaurità più tardi, e il soggetto potrà, per esempio, completare una maratona tranquillamente.

    Se osservate i top maratoneti specialmente i keniani , nessuno si alimenta in gara. Soggetti molto allenati o con rilevante massa muscolare possono accumulare anche più glicogeno.

    Il carico di glicogeno non ha solo vantaggi: comporta infatti lo svantaggio consistente nel fatto che ogni grammo di glicogeno lega a sé circa 2,7g di acqua. Ne consegue che, dopo un surplus calorico, più il peso è aumentato più è probabile che il surplus sia stato trasformato in glicogeno; meno il peso è aumentato, più è probabile che sia stato trasformato in grasso. Se il peso è aumentato solo di g, è stato convertito tutto in grasso!!

    Ultima modifica: 12 Gennaio Reactions: PKMic , straker , saurox and 6 others. Bella ed esauriente spiegazione Giova. Ma quello che ho imparato io, iniziando da "Il perche' dei carboidrati" per poi approfondire col mio nutrizionista e col mio preparatore, e' che e' molto preferibile alimentarsi in maniera regolare e comunque ipocarbo per poi il venerdi aumentare la quota di carboidrati e ricaricare le scorte di glicogeno che si sono andate lentamente svuotando.

    Questo contrasta con un approccio "carbo load" dove all'inzio della settimana si azzerano del tutto i carboidrati con conseguenze fisiologiche e mentali non sempre piacevoli. Quindi quello che secondo me e' "obsoleta" non e' la ricarica, ma la maniera violenta di scaricare il glicogeno privando il fisico di carboidrati per 3 giorni. Comunque in relativamente poco tempo, sempre grazie a voi, mi sono abituato a mangiare molte piu' proteine e grassi, e in una giornata "normale" mangio solo 50 grammi di pasta su kcal di fabbisogno.

    Poi il venerdi carico con grammi di pasta in piu' e la domenica mattina il mio peso e' 1kg sopra quello di venerdi mattina. Tutto preciso, senza stress e senza sbalzi di umore. Per facilitare il processo di scarico, si deve continuare ad allenarsi, mentre si riducono i carboidrati.

    Allenare ogni parte del corpo. Scegli uno qualsiasi dei 3 esercizi per le parti più piccole del corpo, come i polpacci, gli addominali, bicipiti, tricipiti e spalle ed eseguire 2 serie da 15 a 20 ripetizioni per ogni set.

    Per le parti più grandi del corpo come i quadricipiti, muscoli posteriori della coscia, petto e schiena scegliere qualsiasi 3 esercizi ed eseguire 3 serie da 15 a 20 ripetizioni. Da sotto la pelle, permettendovi di essere temporaneamente più definito! Per esempio, il bodybuilder che mangia grammi di carboidrati nella dieta, riduce a metà, a grammi la domenica. Alcuni suggeriscono di sostituire le calorie in eccesso con grassi o proteine. Circa la metà della vostra assunzione di proteine in quei tre giorni dovrebbe venire dal siero di latte.

    Pelle sottile, scarica e ricarica, supercompensazione glicogeno

    Le proteine del siero di latte sono superiori in aminoacidi ramificati che sono utilizzati come carburante, quando i livelli di glicogeno scendono. Quando la quantità massima di carboidrati viene immagazzinata, un ammontare sproporzionato di acqua è tirato da sotto la pelle per aiutare a formare il glicogeno, lasciando un look più compatto e duro.

    Per riempire le riserve di glicogeno in genere ci vogliono circa 3 giorni. Per ogni giorno di scarico, avrete bisogno di un giorno per caricare.

    La quantità di carboidrati necessaria a ricaricare i muscoli ormai impoveriti con glicogeno dipende da quanti carboidrati hai mangiato prima dello scarico.

    In generale, moltiplica la quantità di carboidrati che hai mangiato il sabato la quantità di carboidrati che si sta mangiando durante la dieta o la quantità di carboidrati del vostro giorno alto prima della deplezione, 2,5 — 3.

    Se ti senti particolarmente piatto, potresti mangiare più carboidrati il primo giorno di carico.

    Questo è quando il glicogeno è più basso, e gli enzimi contenenti carboidrati sotto forma di glicogeno sono super attivi. Le patate hanno un basso indice glicemico. Carboidrati con un alto indice glicemico rilasciano una maggiore quantità di insulina rispetto ad una pari quantità di carboidrati a basso indice glicemico ed i carboidrati ad alto indice glicemico in virtù del loro maggiore rilascio di insulina possono aumentare i livelli di aldosterone nel corpo.

    Mangiare troppi carboidrati sfoca completamente la definizione, anche se la vostro massa grassa è bassa. Il sodio è un minerale importante che in realtà aiuta a migliorare la formazione di glicogeno muscolare e, in misura minore, è coinvolto nella sintesi delle proteine.

    Durante la bassa stagione, quando cerchi di crescere, è un errore totale seguire una dieta di sodio zero. Il sodio aiuta anche la sintesi proteica. Fonti di sodio per la bassa stagione, per la massa nel bodybuilding includono formaggio senza grassi, fiocchi di latte senza grassi, spezie, ketchup, salsa di pomodoro, senape, maionese senza grassi, salsa di soia e pane.

    Il sodio provoca ritenzione idrica e offusca la definizione. Io uso le spezie, salsa di pomodoro, salsa, pane senza grassi e altri cibo che contengono una moderata quantità di sale.

    Il caffè agisce come un diuretico, liberando il corpo di ancora più acqua. Conosco alcuni culturisti che hanno un bicchiere o due la sera prima della competizione. Le saune sono utili. Basta rimanere fino a quando si inizia a sudare e non di più. Eseguire 1 set da 12 a 15 ripetizioni per ogni parte del corpo con pesi leggeri, è efficace per la stimolazione di enzimi che formano il glicogeno. Scegli un esercizio per ogni parte del corpo esegui solo 1 serie di ripetizioni.

    Questi integratori favoriscono la formazione di glicogeno muscolare. Inoltre, il cardio stimola gli enzimi che contrastano il processo glicolitico, Questo interferisce con la capacità massima del corpo immagazzinare glicogeno muscolare. Pertanto, chiunque si stia preparando per un evento dovrebbe avere un coach o amico imparziale per aiutarlo nei suoi preparativi per la gara. Quando si inizia una dieta, un amico dovrebbe dare uno sguardo da vicino al tuo fisico.

    Eseguite tutte le pose obbligatorie. Fate questo ogni settimana.

    Il tuo coach dovrebbe essere in grado di vedere se stai perdendo grassi, meglio di te. Se stai perdendo grassi, mantieni la rotta e non cambiare niente con la dieta e il cardio.

    Integratori per lo sport?

    Non posso sottolineare abbastanza quanto sia importante stare con un programma che funziona. Troppe volte, il bodybuilder cercare di accelerare le cose, tagliando le calorie in più o aggiungendo in più di lavoro aerobico.

    La perdita di grasso è come la costruzione del muscolo.